Apple Card: ecco la prima carta di credito targata Apple

Nel corso dell'evento Apple ha annunciato l'arrivo della Apple Card, insieme ad Apple News+. Le principali caratteristiche del servizio vedono la completa integrazione su iPhone e la possibilità di essere attivata direttamente dai dispositivi Apple. Tutte le funzionalità di monitoraggio della spesa, e molto altro ancora, possono essere monitorati direttamente sul Wallet.

Molta attenzione viene data alla sicurezza, grazie all'integrazione con Mappe, sarà possibile scoprire dove e come sono state effettuate le varie transazioni. Molto interessante è il programma di ricompense che permetteranno agli utenti di Apple Card di ricevere dei rimborsi giornalieri sulla base di quanto hanno speso (il 2% della spesa, 3% se spesi presso Apple), tramite la funzione Daily Cash.

La carta sarà utilizzabile in tutto il mondo tramite o e non saranno presenti tariffe mensile. La Apple Card è basata su circuito Mastercard ed è realizzata in collaborazione con Goldman Sachs. Apple ha più volte ribadito il tema della privacy: nessun movimento sarà noto alla società e la stessa Goldman Sachs non potrà commercializzare i dati degli utenti.

La Apple Card sarà anche una carta fisica che - a differenza di molte altre, non presenta alcun dettaglio riguardo il numero, la data di scadenza o altri dati sensibili, al fine di incrementare la sicurezza.

Apple Card arriverà negli Stati Uniti a partire da questa estate, non ci sono alte informazioni relative agli altri mercati.