Huawei P10 Lite: sarà ancora uno dei device più venduti ? | Recensione

Nel corso di questi ultimi due anni l’azienda cinese Huawei ha decretato il suo successo con la gamma lite. Il successo è stato decretato da due fattori fondamentali: prezzo contenuto e prestazioni di ottimo livello.

Da poco huawei ha immesso sul mercato il nuovo P10 Lite, che ovviamente non potevamo non provare! Sarà anche quest’anno uno dei device più venduti? scopriamolo nella nostra recensione!

Hardware, Materiali ed Ergonomia:

Da un punto di vista di design questo P10 Lite assomiglia molto a P10 e P10 Plus visto che troviamo il vetro sul fronte e sul retro e frame in alluminio. I Materiali sono di tutto rispetto non c’è dubbio ma quello che mi ha colpito di questo device è la qualità costruttiva ogni componente è perfettamente incastonato.

Le dimensioni tutto sommato sono abbastanza contenute e permettono un utilizzo con una mano senza problemi. Peccato che le cornici attorno al display sono un po troppo abbondanti.

Il sensore di impronte posteriore, come per tutti i device Huawei supporta le classiche gesture, sono rimasto molto soddisfatto da questo sensore visto che è molto preciso è sblocca 9 volte su 10 il device.

  • Display: 5.2″ – 1080 x 1920 pixel – 424 ppi
  • Processore: Huawei HiSilicon Kirin 658 (Quad-core 2.1 GHz Cortex-A53 + Quad-core 1.7 GHz Cortex-A53)
  • Fotocamere: 12 Mp F 2.2 / 8 Mp
  • Memoria: 4GB RAM/ 32 GB ROM ESP
  • Batteria: 3000 MAh
  • Sistema Operativo: Android 7.0 Emotion UI 5.1 Nougat
  • Dimensioni: 146.5 x 72 x 7.2 mm
  • Peso: 146 grammi
  • Rete:  LTE
  • Connettività: 802.11 a/b/g/n/ac – 4.1 con A2DP/LE
  • Colori : 16 Milioni
  • Altro: Wi-Fi Direct | Wi-Fi hotspot | USB OTG

Da un punto di vista hardware questo P10 Lite non è molto diverso da P8 Lite 2017 e P9 Lite, diciamo che è un po un mix tra questi device con alcune piccole differenze in positivo.  Il primo aspetto è la presenza di 4GB di memoria RAM e 32GB di memoria interna, che a mio avvisto sono quasi uno standard per i device di fascia media.

Il secondo aspetto è la presenza del WiFi 802.11 a/b/g/n/ac, che manca in P8 Lite 2017 e P9 Lite. L’ultimo aspetto riguarda il processore, un HiSilicon Kirin 658; a livello fisico è un 650 o 655 ma troviamo una modifica al clock di 4 core Cortex-A53 che passano da 2.0 a 2.35 GHz, gli altri 4 invece restano sempre a 1.7 GHz.

L’esperienza sul campo conferma che comunque abbiamo un hardware che risponde molto bene alla stragrande maggioranza delle situazioni giornaliere, qualche piccolo lag in condizioni di uso stress è presente ma dal mio punto di vista dipendono ancora da un EMUI 5.1 non ancora perfettamente ottimizzata.

Per quanto riguarda le temperature si attestano in condizioni normali intorno ai 25 gradi mentre saliamo ai 37/38 in condizioni di uso stress.

 Display:

IMG_0186

Il display è dotato di un pannello da 5.2 pollici con risoluzione 1920×1080 di tipo IPS. Rispetto a P8 Lite 2017 ho notato un trattamento oleofobico decisamente migliore.  Buona la visibilità sotto al sole, grazie anche alla presenza di una funzione software che aumenta la saturazione.

I bianchi ad angolazioni limite tendono un po al giallo mentre i neri non sono molto profondi. Come sempre tramite il software possiamo regolare la temperatura colore.

Batteria, Audio e Ricezione:

IMG_0174

Come per tutti i device appartenenti alla gamma Lite troviamo una batteria da 3000 mAh. Tutto sommato  si tratta di un amperaggio buono a garantirci una giornata di autonomia riuscendo a raggiungere le circa 4/5 ore di schermo attivo. Ovviamente è sempre un dato indicativo visto che dipende anche dalla luminosità del display ma se la imposterete su automatico dovreste raggiungere i medesimi risultati.

Come per tutti i device dalla gamma huawei troviamo i classici risparmi energetici che vanno a garantirci un ulteriore risparmio di batteria quando ci troviamo quasi a secco.

Buono l’audio in capsula ma non mi ha convinto a pieno quello dello speaker di sistema che tende a privilegiare molto un volume alto ma con una grave carenza di bassi. Ottimo il compatto ricezione e il cambio cella anche il GPS riesce ad agganciarsi molto velocemente.

Fotocamera:

IMG_0179

La fotocamera posteriore è un ottica da 12 Mp con F 2.2, qundi non proprio molto luminosa. L’interfaccia fotografica è la classica della EMUI in cui troviamo le modalità completamente manuale, HDR, Time-Lapse, Panorama e molto altro.

Nessuno problema per quanto riguarda foto panoramiche con una buona illuminazione. Non male anche le macro. Visto il prezzo più alto rispetto a P9 dello scorso anno mi sarei aspettato un compatto fotografico migliore, soprattutto in condizioni di scarsa illuminazione, visto che un pò di rumore in foto notturne si nota.

Anche la camera frontale nel complesso si comporta bene di giorno un po meno in condizione di scarsa illuminazione. 

Comportamento analogo anche per i video che nel complesso sono identici alle altre versioni lite, visto che presentano sempre un po di rumore video.

Software:

IMG_0191

 

Il compatto software è affidato ad Android 7.0 con interfaccia EMUI 5.1. Da un punto di vista di personalizzazione ci si può veramente sbizzarrire, grazie anche ai numerosi temi presenti.

Già vista, ma comunque utile, la possibilità di scattare una fotografia in poco più di 1 secondo semplicemente premendo due volte consecutivamente sul tasto Volume Giù.

La EMUI di Huawei ha raggiunto un buon livello di maturità anche se alcune volte continuo a notare piccoli impuntamenti occasionali nelle animazioni questo comunque non va ad influire negativamente sull’esperienza di utilizzo ma a lungo termine possono fare un pò fastidio.

Voto Recensione

Design6
Display6
Materiali/Ergonomia7.7
Software7
Fotocamere6.4
Autonomia6.5
Qualità/Prezzo7

Conclusioni

6.7 Huawei P10 Lite viene venduto ad un prezzo di listino di 349 euro. Nel complesso è un device che gira molto bene e nell'uso quotidiano resterete molto soddisfatti.  Sarà anche quest'anno uno dei device più venduti? Probabilmente si ma finchè il prezzo resterà sui 300 euro, dove comunque c'è molta concorrenza, la vedo un po dura, visto che comunque stiamo parlando di un device appartenente alla fascia media. Tanto vale spendere 100 euro in meno e acquistare P8 Lite 2017 che comunque conferisce un esperienza di utilizzo praticamente identica a quella di questo P10 Lite.