Iliad vs Vodafone: richiesti 500 mln per ritardi portabilità

Iliad ha deciso di citare,  presso il Tribunale civile di Milano, Vodafone richiedendo un risarcimento di 500 milioni di euro per due condotte illecite che Vodafone avrebbe portato avanti tra  luglio e settembre 2018.

La prima riguarda le procedure di portabilità del numero dei clienti Vodafone che avevano deciso di passare ad iliad che secondo la normativa vigente deve essere evasa entro  tre giorni, ma Vodafone avrebbe impiegato anche diverse settimane, determinando effetti negativi su iliad, viso che i nuovi clienti tendono a dare la colpa all'operatore. 

La seconda riguarda la pubblicità ingannevole di vodafone che avrebbe utilizzato per cercare di ristabilire i rapporti con gli ex-clienti che avevano scelto Iliad cioè comunicazioni che promuovevano  offerte winback - tramite sms, internet e locandine nei negozi - senza illustrare in maniera dettagliata le condizioni economiche.

Vodafone ha così commentato:

è una iniziativa totalmente strumentale nel merito e priva di ogni fondamento. Siamo sereni sulla correttezza del nostro operato che difenderemo nelle sedi opportune