iWatch, display da 1,7″ per uomini e da 1,3″ per donne

16 novembre 2013 | smartwatch

Il mese scorso, l’analista di NPD DisplaySearch David Hsieh aveva gettato un po’ di luce sui futuri dispositivi di Cupertino basandosi sull’analisi della catena delle forniture. Su queste basi, aveva dichiarato che lo smartwatch di Apple -il cosiddetto iWatch- avrebbe potuto avere un display da 1,3″ o da 1,63″ con risoluzione di 320 x 320 pixel; al tempo, questa dualità non era stata chiarita, ma ora forse ne scopriamo la ragion d’essere: lo schermo più piccolo è destinato ad un pubblico prettamente femminile, mentre quello più esteso sarebbe pensato per gli uomini.

Lo ha rivelato il Korea Herald oggi, in un articolo breve ma dai risvolti piuttosto interessanti:

L’iWatch indossabile di Apple dovrebbe arrivare con un display OLED da 1,7″ per gli uomini e da 1,3 pollici per le donne; lo ha dichiarato David Hsieh, vice presidente per il mercato cinese di DisplaySearch, presso una conferenza a Taiwan, citando tra l’altro fonti Apple. […]
Non ci sono ancora conferme sull’eventuale flessibilità del display, ma le fonti affermano che è una possibilità, visto che Apple desidera scalzare il Galaxy Gear di Samsung.

La cosa potrebbe avere senso, visto che dopotutto un orologio costituisce anche -e forse, prima di tutto- un oggetto di bellezza e design, qualcosa che definisce lo stile personale né più né meno che una giacca o un copricapo. A giudizio di Hsieh, l’iWatch potrebbe arrivare perfino entro la fine dell’anno, ma la cosa appare poco probabile: non foss’altro che, come sottolinea MacRumors, siamo già a novembre inoltrato, senza contare che i rumor più recenti a riguardo parlavano di un probabile lancio a inizio 2014. In ogni caso, sembra di capire, oramai ci siamo quasi: questione di pochi mesi al massimo.