Recensione di Pebble Smartwatch

3 dicembre 2013 | recensionismartwatch
Resta aggiornato sugli ultimi video, recensioni e anteprime, di SmartphoneLab.it iscriviti al Canale Youtube!

Dopo averlo provato intensamente eccoci finalmente arrivati alle conclusioni di questo Smartwatch. il Pebble è uno dei primi Smartwatch messi in commercio compatibile con Android e Ios , da poco è stata ufficializzata la compatibilità completa con il sistema operativo di Apple anche se personalmente ho riscontrato una certa difficoltà nel abilitare le notifiche. vi lascio alla nostra Video recensione e per chi se lo fosse preso il nostro Unboxing e prime impressioni

Video Recensione

Unboxing e prime impressioni

Hardwere

il Pebble possiede un Processore ARM Cortex-M3 da 80 Mhz, con sistema operativo proprietario caratteristica principale di questo Pebble il display e-ink (o e-paper) con una risoluzione di 144×168 px con una diagonale di 1,66 pollci. Pebble è molto leggero pesa circa 36 grammi con dimensioni di 55x66x11,6 mm. All’interno del Pebble sono presenti il sensore di prossimità, Accellerometro 3D, come dichiarato dalla casa produttrice , bluetooth 4.0 che ci premette di interfacciare il pebble al nostro smartphone e infine è presente il  motorino della vibrazione.

Processore ARM Cortex-M3
Memoria interna N.D
Display
  • e-ink (o e-paper)
  • 1,66 pollici
Risoluzione  144 x 168 pixel
Connettività  bluetooth 4.0
Sensori
  • Accelerometro
  • Sensore Ambientale
Batteria  5/7 giorni di autonomia
Materiali Policarbonato/Plastica
Dimensioni 55 x 66 x 11,6 mm
Peso 36 grammi
Disponibilità Internazionale
Costo  150 dollari (133 euro più oneri doganali)

Conclusioni

Il Pebble, se vogliamo, non è uno smartwatch così tanto “smart” a differenza degli altri presenti in commercio ma è l’unico Smartwatch che esegue le sue funzionalità in maniera molto egregia  ci permette di tenere in tasca il nostro smartphone e di non cacciaro continuamente per mail , messaggi e quant’ altro molto spesso anche inutili. Da quando possiedo questo smartwatch ho notato che l’autonomia del mio smartphone è aumentata notevolmente, considerando di avere sempre il bluetooth acceso per mantenere il collegamento al pebble. Anche se Pebble è uno smartwatch ancora in fase embrionale , ci si aspettano ancora molte novità in arrivo per questo piccolo dispositivo.

Ergonomia 5
Hardware 5
Materiali 7
Display 10
Batteria 10
Software 5

 

Voto finale

 7