Recensione Samsung Galaxy A6+: non all’altezza della fascia media

Samsung Galaxy A6+ è un dispositivo che va a collocarsi all’interno della fascia media del mercato. Un segmento molto agguerrito in cui è diventato molto difficile emergere proprio per questo è importante proporre smartphone che si sappiamo distinguere rispetto alla concorrenza.

Samsung Galaxy A6+ sarà all’altezza di questo segmento di mercato? Adesso vi racconto come è andata questa settimana di utilizzo all’interno della nostra recensione.

Design, Materiali ed Ergonomia

Per quanto riguarda il design questo A6+ ricorda molto le linee dei dispositivi top di quest’anno, in primis Galaxy S9+ ma anche Galaxy A8. Il frontale è sempre caratterizzato dal classico display Infinity Display.

Il retro è completamente in metallo, una scelta in controtendenza con il mercato ma anche con la gamma A e S che ci hanno abituato al vetro posteriore.

Tale soluzione però migliora il grip dello smartphone anche se le dimensioni restano comunque importante e l’utilizzo con una sola mano non è molto agevole, soprattutto per la larghezza del dispositivo.

Saggia la scelta di integrare il  jack da 3.5mm, peccato per l’assenza dell’impermeabilità e della ricarica wireless.

Galaxy A6 Plus è l’ennesimo dispositivo, appartenente alla fascia media, con porta microUSB una scelta che continuo a non condividere, siamo nel 2018 è ora di utilizzare la type-c per tutti gli smartphone non solo per i top di gamma e utilizzare gli ultimi stock di microUSB per i prodotti di fascia più bassa.

Il sensore di impronte si comporta in maniera discreta ma non è molto rapido nello sblocco, personalmente avrei preferito che fosse posizionato più in basso e evidenziato meglio dai contorni per non beccare la fotocamera.

Anche il riconoscimento del volto funziona abbastanza bene ma non è fulmineo nello sblocco. Il funzionamento è in parte influenzato dalla registrazione iniziale, che va eseguita con una buona illuminazione.

Display

IMG_1371

 

Per quanto riguarda il display c’è poco da dire Samsung rappresenta l’eccellenza anche in questa fascia di mercato. Il pannello è un  6 pollici di diagonale con risoluzione FullHD+

Con l’analisi al colorimetro i risultati sono di tutti rispetto con una copertura sRGB del 96% e un delta E che va dai 3,3 a 1, ottima anche la luminosità sotto la luce diretta del sole. (le misurazioni sono state effettuate con il pannello in modalità base)

Hardware e prestazioni

IMG_1367

Purtroppo per contenere i costi Samsung è scesa a compromessi sulle caratteristiche tecniche di questo device integrando un processore non in linea con quanto offerto da altri in questa fascia di prezzo si tratta dello Snapdragon 450 accompagnato da 3GB di RAM e 32GB di storage.

Di certo questo smartphone non è il campione in termini di prestazioni ma si riescono a compiere le operazioni quotidiane e anche a giocare a qualche titolo non molto pesante. La reattività non è delle migliori infatti bisogna attendere un po per l’apertura delle applicazioni. La differenza di reattività rispetto ad uno Snapdragon della serie 600 si nota.

Lato software c’è poco da dire troviamo la classica Samsung Experience 9.0, con Android in versione 8.0, che si dimostra ancora una volta una delle migliori personalizzazioni Android viste le numerose funzioni messe a disposizione, tra cui Samsung Pay, Bixby e l’always on display.

Batteria, Audio e Ricezione

IMG_1372

Sotto il profilo autonomia questo A6 Plus si comporta bene, la batteria da 3500 mAh di capacità ci permette di raggiungere sera senza bisogno di ricaricare il device. In Standby il consumo è ridotto al minimo anche se l’always-on display consuma un dai 2 al 5%.

Discreta anche la qualità audio dello speaker mono, posizionato sulla cornice destra. Il volume è di buon livello con una discreta nitidezza.

Nulla da segnalare anche per quanto riguarda la ricezione il comportamento è ottimo con un segnale sempre in 4G.

Fotocamera

IMG_1366

Sotto il profilo fotografico troviamo un doppio sensore posteriore con modulo principale da  16 megapixel e apertura f/1.7 e il secondo sensore da 5 megapixel, con apertura f/1.9. Quest’ultimo viene utilizzato per sfruttare la modalità Live Focus cioè quella ritratto.

La lente principale si comporta in modo ottimale in condizioni di ottima illuminazione con una buona messa a fuoco e un discreto livello del dettaglio. I colori tendono ad una tonalità più accesa ma con la giusta saturazione.

Il discorso cambia per foto scattate in condizioni di scarsa illuminazione. Sebbene la qualità complessiva sia comunque buona, la qualità dei dettagli è minore, questo si nota sopratutto zoomando l’immagine. Nelle zone completamente buie si nota del rumore non particolarmente invasivo.

Anche in modalità Live focus il comportamento è eccellente con un ottimo riconoscimento dei soggetti e un effetto sfocato molto naturale.

La camera anteriore è una  24 megapixel con flash LED. La qualità dei selfie è buona e la presenza del flash LED migliora gli scatti in condizione di poca luce.

Nota negativa per quanto riguarda i video è l’assenza del 4K, caratteristica presente in altri device della stessa fascia di prezzo. Con questo A6 Plus possiamo girare solo a 1080p.

La qualità generale è discreta e la stabilizzazione elettronica si comporta discretamente. In movimenti veloci si nota comunque l’assenza dei 60fps. Accettabile anche la regolazione della luminosità.

Voto Recensione

Design6.5
Display7.5
Materiali/Ergonomia6.5
Software7
Fotocamera7
Autonomia6.5
Qualità/Prezzo6

Conclusioni

6.7Prima di tirare le somme su questo dispositivo è importante sottolineare che al momento il prezzo di vendita ha subito un calo importante, online lo si trova sui 270 euro, a fronte di un prezzo di listino di 369 euro, decisamente troppo alto considerando la concorrenza. Tenendo in considerazione l'attuale prezzo online ci troviamo di fronte ad un prodotto che per display,fotocamera e batteria si difende bene. Prendendo in considerazione, sulla stessa fascia di prezzo, altri dispositivi come Huawei P20 Lite, Moto G6 Plus e Mate 10 Lite ecco che questo Galaxy A6 Plus perde in partenza, processori più aggiornati, maggiore quantitativo di RAM e la presenza della usb Type C sono caratteristiche che fanno pendere l'ago della bilancia a sfavore di questo A6 Plus. Segnalo anche fino al 22 agosto, acquistando un  Galaxy A6 o A6+ e registrando il prodotto su Samsung Members è possibile ricevere una stampante HP Sprocket in regalo, per tutti gli altri dettagli si consiglia di leggere il regolamento ufficiale.