Recensione Xiaomi Mi Mix 3: grandi prestazioni ad un prezzo contenuto! – SmartphoneLab.it

Recensione Xiaomi Mi Mix 3: grandi prestazioni ad un prezzo contenuto!

Anche Xiaomi resta al passo, portando sul mercato il Mi Mix 3 un prodotto caratterizzato dalla presenza dello slider, non motorizzato, nascondendo la doppia fotocamera e il flash led.

Da sottolineare che Mi Mix 3 è l’unico slider phone a far scorrere il display verso il basso e non l’intera parte posteriore.

Design e Materiali:

Uno dei timori principali degli slider phone e la robustezza del meccanismo, rispetto a Oppo Find X, il meccanismo funziona molto bene. Il display viene tenuto fermo da alcuni magneti per impedire aperture accidentali.

Anche con una mano sola lo si apre senza problemi. Lo sblocco è molto veloce e anche simpatico visto che sembra di aprire proprio lo smartphone. I sistemi di sblocco non finiscono in quanto abbiamo anche il sensore d’impronte digitali posto nella scocca posteriore  ma è assente il jack audio 3.5.​

Questo sistema a slider ha anche un difetto perché porta ad un aumento dello spessore a 8.46mm con un peso di 218 grammi.

Questo peso superiore alla norma è dovuto anche alla presenza della scocca posteriore realizzata in ceramica che rende il dispositivo più resistente ai graffi.

Visto il movimento del display è necessario utilizzare cavi Type C originali o quanto meno compatibili visto che lo spazio tra la porta e il display è stretto per cui si rischia di non poter aprire il meccanismo.

Hardware e prestazioni

P1030025

Il cuore di questo Mi Mix 3 è il Qualcomm Snapdragon 845 con Adreno 630. Abbiamo imparato a conoscere molto bene questo processore in questi mesi infatti anche su questo smartphone si comporta egregiamente in qualsiasi tipo compatto e anche nel gaming il tutto funziona alla perfezione.

 

Per il nostro mercato abbiamo l’unica variante con  6GB di RAM e 128GB di storage interno,la memoria è di tipo UFS 2.1.

Misurando le temperature con la camera termica, con benchmark in esecuzione, si arriva a toccare i circa 35° gradi. Un risultato nella media tra i tanti dispositivi dotati dello stesso hardware.

Display

P1030084

Xiaomi ha integrato un display Oled da ben 6.39 pollici con risoluzione Full HD Plus in 19.5:9. La qualità del pannello è elevata con neri profondi ed una buona luminosità anche sotto la luce diretta del sole, nessun problema anche con occhiali polarizzati.

Nonostante la presenza del meccanismo a scorrimento la cornice è minima ma secondo me si poteva fare meglio per quella in basso visto che è più spessa di quella superiore.

Software

P1030079

Credo che Xiaomi abbia raggiunto un buon livello di maturità anche sul software con la MUI 10 basata su Android Pie. Questa personalizzazione ormai la conosciamo bene in quanto l’abbiamo analizzata anche anche su altri smartphone.

Per questo dispositivo troviamo alcune opzioni dedicate alla gestione dello slider. E possibile riprodurre diversi suoni all’apertura e chiusura dello slider e impostare un azione una volta aperto il dispositivo (scattare un selfie, apertura pannello strumenti, apertura applicazione a nostra scelta,nessuna azione)

Sul lato sinistro è presente un tasto funzione, di default impostato sull’assistente vocale di google anche questo può essere personalizzato alla doppia pressione.

Batteria,Audio e Ricezione

P1030085

Una degli sapetti che non mi ha molto convinto di questo Mi Mix è l’autonomia. Considerando lo spessore di questo device mi sarei aspettato una batteria con un milliamperaggio maggiore rispetto alla 3200mAh integrata che mi ha permesso di arrivare a circa meta pomeriggio con un uso molto intenso mentre anche sera con un uso medio. (circa 3/4 ore di schermo attivo). 

Niente audio stereo ma in generale la qualità e buona ma non al livello di altri top di gamma per quanto riguarda i bassi. Nulla di trascendentale per quanto riguarda la connettività e la ricezione.

Fotocamera

P1030070

Xiaomi ha fatto un buon lavoro anche per quanto riguarda il compatto fotografico. Il modulo principale è un  da 12mpx mentre il secondario è sempre il medesimo a livello di risoluzione ma con zoom 2x. La qualità degli scatti è ottima in condizioni di buona illuminazione, buona la taratura dei colori e la saturazione (in automatico)

Presente anche la modalità notte che migliora la qualità degli scatti aumentando il tempo di esposizione della foto anche in questo caso il livello qualitativo è molto buono.

Lo slider nascone è un sensore principale da 24mpx, più uno secondario da 2mpx che viene utilizzato per il classico effetto bokeh. Presente anche un flash led frontale e l’hdr che funziona egregiamente.

Conclusioni

Lo slider resta a mio avviso una soluzione di transizione destinata a scomparire presto in favore dei display forati e notch a goccia. Comunque questa soluzione rende l’esperienza multimediale di tutto rispetto.

Mi Mix 3 è un prodotto dedicato ad una fascia di utente bene precisa ma in termini di fluidità e utilizzo quotidiano è un prodotto adatto a tutti con un hardware e software di ottimo livello.

Niente certificazione IP68, manca l’audio stereo e l’autonomia non mi ha convinto molto ma il grande vantaggio di questo device è il prezzo di vendita di 499€, al listino. Un prezzo comunque inferiore ai top di gamma più blasonati per cui queste piccole mancanze ci possono stare.

Voto Recensione

DESIGN7.7
DISPLAY8.2
SOFTWARE8.5
FOTOCAMERA8
AUTONOMIA6.5
QUALITÀ/PREZZO8.5
Materiali/Ergonomia8.5

Pro

  • Prezzo
  • Prestazioni
  • Fotocamera
  • Software

Contro

  • Batteria
  • Peso
  • Spessore
  • Certificazione IP78

Conclusioni

8Lo slider resta a mio avviso una soluzione di transizione destinata a scomparire presto in favore dei display forati e notch a goccia. Comunque questa soluzione rende l'esperienza multimediale di tutto rispetto.Mi Mix 3 è un prodotto dedicato ad una fascia di utente bene precisa ma in termini di fluidità e utilizzo quotidiano è un prodotto adatto a tutti con un hardware e software di ottimo livello.Niente certificazione IP68, manca l'audio stereo e l'autonomia non mi ha convinto molto ma il grande vantaggio di questo device è il prezzo di vendita di 499€, al listino. Un prezzo comunque inferiore ai top di gamma più blasonati per cui queste piccole mancanze ci possono stare.