Samsung Galaxy A3 2017: piccolo ma potente | Recensione

Anche nel 2017 continua il trand dei “padelloni” ma per fortuna Samsung anche quest’anno ci propone un device compatto con un 4.7 pollici. Vi anticipo che questo  Galaxy A3 2017 racchiude tutto il lavoro positivo fatto da Samsung in questi ultimi mesi.

Sembrerà strano ma dispositivi del genere sul mercato sono molto rari, ovviamente mi riferisco alle dimensioni, ma ci sono ancora molte persone che preferiscono un dispositivo compatto ad uno dei tanti device sopra i 5 pollici.

 

Hardware, Materiali ed Ergonomia:

Con i nuovi Galaxy A 2017 Samsung ha ripreso le linee di Galaxy S7, non è certo un lato negativo anzi rappresenta un vero vantaggio. Su questo A3 le curve laterali sono meno accentuate nonostante la presenza del vetro davanti e il vetro della back cover l’ergonomia è ulteriormente facilitata, anche se comunque il vero punto di forza di questo device sono le dimensioni.

Che dire l’ergonomia è perfetta visto il display da 4.7 pollici che risulta comunque bilanciato anche sul peso 138g. E’ stupendo poterlo tenere nella tasca del pantalone senza sentire ad ogni passo la presenza dello smartphone in tasca. Molto comodo il fatto che si possa inpugnare il device con una mano coprendo tutta la porzione del display, senza dover ricorrere ad aiuti software.

Galaxy-a3-2017-benc

La dotazione hardware cambia poco rispetto al fratello maggiore A5, visto che troviamo il medesimo processore Exynos 7870 ma con un 1GB di RAM in meno, cioè ne abbiamo a disposizione 2GB, personalmente avrei preferito avere quel giga in più a disposizione visto che si arriva molto facilmente alla saturazione. Questo si riflette un po nella navigazione web, con pagine più pesanti, qualche piccolo lag si avverte.

  • Sistema: Android 6.0 + GRACE UX
  • Processore: Exynos 7870 octa-core Cortex-A53 a 1.6GHz 14nm FinFET
  • GPU: Mali-T830 MP2
  • Memoria: Interna: 16GB (espandibile fino a 256GB) / RAM: 2GB
  • Display: 4.7 pollici / Super AMOLED / Risoluzione: 720 x 1280 pixel / 312 ppi
  • Fotocamera: 13 MP/8 MP / Registrazione video: 1920 x 1080 a 30 fps
  • Rete: 2G GSM, 3G WCDMA, 4G LTE FDD, 4G LTE TDD (300/50 Mbps)
  • Wirless: Bluetooth: 4.2 / Wi-Fi Direct / Wi-Fi: 802.11 a/b/g/n/ac 2.4+5GHz / NFC
  • GPS: GPS/Glonass
  • Sensori: Accelerometro, Barometro, Sensore impronte digitali, Giroscopio, Campo magnetico, Sensore Hall, Sensore di prossimità, Sensore di luminosità RGB
  • Batteria: 2350 mAh
  • Peso: 138 grammi
  • Dimensioni: 135.4 x 66.2 x 7.9 mm

Buona anche l’esperienza di gaming si riesce a giocare a qualsiasi tipo di titolo anche più complesso. Conosciamo bene la GPU Mali T830 che si è sempre comportata bene e visto che su questo terminale troviamo un display HD, quindi con meno dettagli da gestire, la fluidità è ancora migliore. Le temperature si mantengono sempre basse anche in condizioni di uso stress raggiungiamo massimo i 27 gradi.

Ottimo anche il sensore di impronte digitali, addirittura migliore di quello di A5 2017 , che era poco preciso, basta appoggiare il dito sul tasto home per sbloccare il device, peccato che si possano aggiungere solo tre impronte.

Display:

Image3

Decisamente strana la scelta di Samsung nell’implementare un display solo HD, non perchè sia di bassa qualità ma comunque vista la diagonale del display la densità di 312 ppi è appropriata, ma ormai un po tutti siamo abituati a contare almeno su un  pannello Full HD. I neri sono molto profondi ma come A5 2017 i bianchi tendono un po al azzurrino.

Il pannello è un Super AMOLED con una ottima luminosità e leggibilità sotto la luce diretta del sole. Presente anche Always On ma non vi aspettate la stessa resta di S7 o A5 2017 visto che la luminosità è molto più ridotta di conseguenza in esterno si fa fatica a vederlo.

Batteria, Audio e Ricezione:

Viste le dimensioni contenute Samsung ha inserito la medesima batteria del modello dello scorso anno da 2350mAh decisamente pochini rispetto a Galaxy A5 2017, che dell’autonomia ne fa un punto di forza, ma ovviamente in questo device tutto è più piccolo quindi di conseguenza anche l’autonomia.

I risultati non sono quelli di A5, che contava ben 5 ore di schermo attivo, qui riusciamo ad arrivare massimo alle 3 ore ma comunque con una giornata, con utilizzo medio, riusciamo comunque ad arrivare a sera. Il SoC a 14nm di Samsung ci garantisce comunque una buona potenza con consumi contenuti.

Nessun problema riscontrato per la ricezione e il segnale WiFi buono anche l’audio sia in capsula che in vivavoce.

Fotocamera:

Image5

Nessun particolare stravolgimento anche per il compatto fotografico, posteriormente troviamo un sensore da 13MP f/1.9. L’interfaccia fotografica è quella che conosciamo con la classica modalità manuale ed ulteriori modalità di scatto che abbiamo gia avuto modo di apprezzare.

La qualità fotografica è discreta con un buon livello del dettaglio anche in condizioni di scarsa illuminazione. Non mi ha molto convinto l’autofocus a volte un po lento sopratutto in condizioni di una illuminazione bassa, questo si traduce in foto molto mosse.

Decisamente migliore la camera anteriore da 5 Mpx molto più precisa in grado di scattare foto con un buon livello del dettaglio e in grado di registrare video anche in full HD a 30fps. 

Piccola nota  sui video che risultano più stabilizzati, con entrambe le fotocamere, rispetto ad A5 2017 che non mi aveva molto convinto da questo punto di vista.

Software:

Image1

Il software è quello gia visto su A5 2017 con la nuova Grace UX purtroppo anche su questo A3 manca Android Nougat non che sia una grave mancanza visto che il software non è per niente carente di features. Ovvio che con un ulteriore aggiornamento a Nougat le cose potranno migliorare ulteriormente.

 

Conclusioni:

 Chi cerca un dispositivo Android con delle dimensioni contenute non ha molta scelta e questo Galaxy A3 2017 rientra nella categoria. Ovvio se ci focalizziamo sulla scheda tecnica qualcosa manca mi riferisco al display solo HD e ai 2GB di RAM, ormai decisamente superati nella fascia media, ma comunque stiamo parlando di un dispositivo che ha un preciso target di utenti.

GalaXy A3 2017 viene venduto ad un prezzo di 329€, ovviamente online lo so trova a cifre minori, un costo a mio eccessivo per la categoria di prodotto ma comunque in grado di offrire una scocca curata nei materiali e una buona ottimizzazione hardware/software e un attenzione anche ai piccoli dettagli, come la presenza della certificazione IP68. Personalmente mi sento di consigliare questo prodotto a tutti coloro che hanno l’esigenza di avere un dispositivo compatto dalle buone prestazioni. Un reale competitor di questo device è indubbiamente iPhone SE di Apple ma che ha un prezzo decisamente superiore a quello di questo Galaxy A3 2017.

Voto 8