Xiaomi Mi MIX: la recensione di SmartphoneLab.it

L’elemento con cui più interagiamo con il nostro smartphone è senza dubbio il display che ci permette quasi di immergerci totalmente all’interno dei nostri contenuti multimediali preferiti. Proprio quest’ultimo è la chiave del nuovo phablet di casa Xiaomi, che vuole portare al limite il concetto di immersività con delle cornici al limite.

Ma cosa comporta non avere le cornici? beh sicuramente un design da impatto, ma ci saranno anche dei difetti? e soprattutto ne vale la pena spendere molto per un prodotto del genere? Andiamo ad analizzare tutte queste caratteristiche all’interno della recensione di questo Xiaomi Mi MIX

Display:

IMG_1074

Partiamo proprio con l’analizzare il display un’unità da 6.4 pollici di Mi MIX, ma nonostante questo si tratta di un pannello IPS solamente FullHD ma grazie ai colori vivaci, ai bianchi ben calibrati e una buona luminosità riesce a catturare molta attenzione visto che ricopre l’84% del fronte del device, il che restituisce un senso maggiore di immersività.

Ma non è tutto oro quello che luccica! rispetto ai tanti device presenti sul mercato il rapporto di forma è di 17:9, e non il classico 16:9. Ciò si traduce in un dispositivo leggermente più allungato per questo quando, andremo a visualizzare contenuti multimediali, lo spazio in più viene riempito con delle bruttissime bande nere.  Insomma anche se le cornici non sono completamente inesistenti il display resta una delle cose che stupisce.

Hardware, Materiali ed Ergonomia:

Mi MIX è realizzato interamente in ceramica, compresi i bordi, tranne il vetro frontale. Questo comporta una elevata resistenza ai graffi ma una grande fragilità alle cadute. Sebbene la ceramica sia estremamente pregiata, l’effetto saponetta è dietro l’angolo. Questo, unito a delle dimensioni importanti, e ad un peso di 209 grammi rende questo prodotto molto difficile da maneggiare.

In confezione Xiaomi inserisce una cover che garantisce un grip sicuramente migliore ma è decisamente bruttina, aumenta i bordi fino a 5 mm per lato e non sembra nemmeno troppo precisa. Inoltre va ad incassare leggermente il sensore di impronte posteriori che diventa praticamente inutilizzabile.

[Not a valid template]

La domanda che mi sono posto utilizzando questo dispositivo è: ha senso creare un dispositivo con dei vincoli di ergonomia, annullando di conseguenza la resa pratica? beh Sì! Perché Mi Mix non è un telefono che Xiaomi ha pensato di vendere in massa e poi ormai tutti siamo abituati a “vestire” il nostro smartphone con cover che ne mascherano il design e poi diciamocelo usare Mi Mix è un piacere continuo solo per il suo impatto visivo.

A livello fisico troviamo il tasto di accensione e il bilanciere del volume sulla destra, mentre in alto si fan posto il jack da 3,5 mm e due microfoni. Sul lato sinistro c’è il carrellino per le due NanoSIM e sul basso il connettore è un USB Tye-C, circondato da due griglie per il microfono principale e lo speaker di sistema.

Sulla parte frontale, visti i bordi ridotti al minimo,il led di notifica si trovano nella parte inferiore. Sul retro invece la fotocamera principale è centrata, con a fianco un doppio flash LED e sotto è presente un elemento circolare che integra il sensore di impronte digitali.

Con la scheda tecnica che si ritrova gira senza problemi, Snapdragon 821, 4GB RAM LPDDR4, una memoria UFS 2.0, una vera scheggia rispetto agli altri device top di gamma, 429 MB/s in lettura e 137 MB/s in scrittura.

mi-mix

Grazie ad un ottimo compatto hardware le prestazioni sono di tutto rispetto con un esperienza d’uso fluidissima e priva di incertezza. Il sistema è sempre scattante e garantisce ottimi risultati sia in navigazione web sia nel gaming più spinto. E in tutto questo le temperature sono state una vera sorpresa Xiaomi MiMix non scalda praticamente mai. In condizioni di stress raggiungiamo massimo i 30°C ma nell’uso quotidiano siamo sempre sui 25/27°C.

Fotocamera:

IMG_1065

Per questo Mi Mix Xiaomi ha optato per un sensore da 16Mpx, con sola stabilizzazione digitale. La fotocamera frontale è da 5Mpx ed è posizionata sul fondo questo fa si che molte volte, per sbaglio, si vada a coprirla con un dito mentre si scatta, anche se è possibile capovolgere lo smartphone mentre si scattano i selfie.

Il software della fotocamera ci mette a disposizione: HDR Automatico, filtri in tempo reale e di varie modalità di scatto, tra cui quella manuale con controllo di bilanciamento del bianco, ISO, esposizione e messa a fuoco.

[Not a valid template]

Purtroppo la qualità degli scatti e veramente deludente La fotocamera non riesce a catturare tanti dettagli e non appena la luminosità cala leggermente si inzia a vedere molto rumore video. La velocita di scatto è molto lenta e se non si ha una mano ben ferma vanno a crearsi strane scie sulle foto. Il compatto fotografico di questo Mi Mix è decisamente sotto tono rispetto agli altri top di gamma del 2016.

La registrazione dei video soffre molto dell’assenza della stabilizzazione ottica e non convince molto la fluidità generale dei video.

Batteria, Audio e Ricezione:

Avere un dispositivo con delle dimensioni del genere ha anche un suo vantaggio vista la capacità della batteria di ben 4400 mAh. Quest’ultima, unita al display FullHD, garantisce un’autonomia veramente ottima. In una giornata stress sono riuscito a raggiungere le 5 ore di schermo attivo. Con un uso medio si riescono a fare anche tranquillamente due giorni.

La connettività vede WiFi 802.11 a/b/g/n/ac, supporto al Dual SIM Dual Standby con due slot NanoSIM, Bluetooth 4.2 e anche NFC. Peccato per l’assenza del NFC e la banda 20 del 4G. In generale la ricezione è buona anche se nelle zone limite si perde un po il segnale rispetto ad altri top di gamma, mi riferisco a Galaxy S7.
 
Mensione particolare va fatta per quanto riguarda la capsula auricolare, visto che non è presente. Al suo posto è presente sotto lo schermo un inserito in ceramica al piezoelettrico che fa vibrare il pannello frontale per produrre il suono una soluzione decisamente nuova nel panorama degli smartphone ma anche molto scarsa visto che il volume è basso ed il suono è poco chiaro e metallico. Device assolutamente sconsigliato per chi effettua molte telefonate.

 Software:

IMG_1058

Dopo aver sbloccato il bootloader e flashato la versione globale vi posso parlare della MIUI 8 basata su Android 6.0.1. L’esperienza utente è molto distante da quella di Android Stock: priva di drawer delle applicazioni e ricca di personalizzazione grazie al negozio di temi. La modalità ad una mano permette tramite uno swipe sulla barra di navigazione di ridurre la porzione di schermo attiva per operare più facilmente in mobilità.

[Not a valid template]

Inoltre è possibile struttare il lettore di impronte per bloccare l’accesso ad alcune app con dati sensibili. Due novità principali della MIUI sono: Dual Apps, per avere due istanze di una stessa app, e Second Space per avere due utenti completamente distinti nello smartphone.

Tra le altre piccole chicche interessanti troviamo anche la Quick Ball, un cerchietto flottante apribile e chiudibile direttamente dalla barra di navigazione, che è a sua volta possibile nascondere con uno swipe dal fondo.

 Conclusioni:

Personalmente non spenderei mai 760 euro per un dispositivo di inportazione. Per tutti questo Mi Mix resterà il vero primo telefono senza bordi ad essere immesso sul mercato. Sta di fatto che comunque parliamo di un dispositivo non perfetto è eccessivamente grande e scivoloso, l’audio in chiamate è deludente e il reparto fotografico necessita di importanti miglioramenti. Nonostante tutti questi limiti Mi Mix è un dispositivo peculiare per tutti coloro che usano il proprio device per la fruizione di contenuti multimediali.

A poche settimane dal CES 2017, dove Xiaomi debutterà ufficialmente nel mercato internazionale, grazie a questo Mi Mix, Xiaomi ha suscitato grande interesse in rete il che carica ancora di più le aspettative per il lancio internazione. Non vi consiglio di acquistare questo dispositivo per dei semplici limiti di praticità nell’utilizzo ma se avete la possibilità cercate di vederne uno dal vivo perchè è davvero molto bello.

Voto 7.5