Carl Pei: OnePlus 6 avrà il notch ma sarà “differente”

28 marzo 2018 | news

Ormai lo sappiamo OnePlus 6 avrà il notch, dopo le diverse indiscrezioni circolate e dopo aver letto le affermazioni di Carl Pei rilasciate durante un’intervista a The Verge: “il notch ci sarà, ma sarà differente“,questa l’affermazione del co-fondatore.

In apertura articolo potete guardare una prima immagine del frontale del device in cui si nota un notch con dimensioni molto ridotte.

“Quanto debba essere grande un notch dipende dalle scelte dell’azienda”, afferma Pei. “Ciò che si sta facendo è in sostanza spostare l’intera barra di notifica, offrendo agli utenti più contenuti sullo schermo”.

La soluzione adottata da OnePlus è stata accuratamente progettata Più piccolo di così non lo si poteva inserire, pena la perdita della qualità dell’audio, della cam anteriore e del LED delle notifiche: “Sarà più grande di quello di Essential Phone e più piccolo di quello di iPhone X” cioè 19,616×7,687 millimetri.

Pei afferma anche è in corso il test manuale di più di 1000 app presenti sul Play Store per verificarne il corretto funzionamento in presenza del notch, individuando le eventuali modifiche da apportare. Lo stesso orologio verrà spostato sul lato sinistro per lasciare spazio alle icone di stato ed alle notifiche, e la “rientranza”

Una volta ottimizzato lo spazio in alto in OnePlus si sta cercando di massimizzare anche l’area inferiore del telefono eliminando i pulsanti software di Android affidandosi alle gesture.  Pei ammette di aver preso ispirazione da iPhone X: “probabilmente l’implementazione delle gesture avrebbe richiesto più tempo se Apple non lo avesse fatto prima”. Il bordo inferiore è tuttavia destinato a rimanere, anche se in dimensioni molto ridotte.

OnePlus 6 dovrebbe essere ufficializzato prima del mese di giugno.

Via